HomeBlogFrodi e truffeAuto rubata: come gestire il furto dell’auto
14 September 2022

Auto rubata: come gestire il furto dell’auto

I ladri d'auto agiscono rapidamente, rompono i finestrini laterali o forzano le portiere. Spesso non sono interessati al furto dell’intera auto, il loro primo obiettivo sono i pezzi di ricambio. Navigatori, airbag, volanti, batterie e marmitte catalitiche sono i pezzi più ambiti. Di solito, dopo il furto, il veicolo viene smontato all'estero, oppure i singoli pezzi sono rubati nello stesso luogo in cui è stato compiuto il furto.

I ladri si concentrano sulla rottamazione dei modelli più venduti per rivenderne le componenti, una tecnica che frutta milioni di euro in Europa. Per quanto possa sembrare strano, nonostante siano provviste dei sistemi antifurto moderni e altamente tecnologici, anche le auto nuove non sono al sicuro. Le chiavi delle auto vengono clonate durante i test drive o in occasione di un noleggio.

Le 10 auto più rubate in Italia

Secondo i dati elaborati dalla Polizia Stradale, nel 2021 sono state rubate 75.471 auto in Italia (una media di quasi 9 auto all'ora). Ecco l'elenco delle 10 auto più rubate in Italia nel 2021:

  1. Fiat Panda

  2. Fiat 500

  3. Fiat Punto

  4. Lancia Ypsilon

  5. Smart ForTwo

  6. Volkswagen Golf

  7. Renault Clio

  8. Ford Fiesta

  9. Opel Corsa

  10. Fiat Uno

Come prevenire i furti d'auto

1. Chiudi a chiave la tua auto

Ricordati di chiudere i finestrini, le portiere e il bagagliaio quando lasci l'auto anche per poco tempo. La chiusura delle portiere con il portachiavi è solitamente segnalata da luci lampeggianti o da un suono di clacson. In caso contrario, un blocco radio potrebbe interrompere il segnale del telecomando, indicando che la portiera non è stata chiusa.

2. Tieni d'occhio le chiavi

I sistemi keyless sono comodi, tuttavia rappresentano un rischio per la sicurezza anche nelle auto più recenti. I ladri, infatti, possono utilizzare apparecchiature specifiche per leggere il segnale trasmesso dalla tua chiave e quindi sbloccare l'auto.

I portachiavi più recenti, ossia quelli da custodire nelle tasche o in borsa, sono i dispositivi che espongono al rischio maggiore, in quanto emettono un segnale costante. Se i furti d'auto rappresentano un problema particolarmente diffuso nella tua zona, potresti pensare di acquistare una custodia antifurto per le chiavi dell’auto in grado di bloccare il segnale. Molti di questi accessori presenti in commercio sono poco costosi e disponibili anche online.

I ladri d'auto professionisti si introducono anche nelle case o negli appartamenti per rubare le chiavi di un’auto. Lasciare le chiavi dell’auto in bellavista, in corridoio o appese a un gancio portachiavi, rende ai ladri vita facile nel loro intento di rubare il veicolo, anche se questo è parcheggiato in un garage privato.

Evita di riporre le chiavi in tasche o borse aperte ben visibili agli occhi dei borseggiatori. Generalmente, maggiore sarà il tempo impiegato da un ladro a sottrarre le chiavi dell’auto, minore sarà la sua perseveranza, in quanto i rischi di essere scoperto in flagrante aumentano con il passare del tempo.

In caso di smarrimento della chiave, contatta subito il tuo meccanico di fiducia. Sarà lui a bloccare la chiave esistente e ordinarne una nuova.

3. Evita i parcheggi a rischio

Cerca di evitare di parcheggiare le auto più ambite, come le auto di lusso, sul ciglio della strada o in parcheggi non recintati; i parcheggi custoditi oppure i garage sono sempre la scelta migliore. Se nel tuo quartiere non c’è questa tipologia di parcheggi, trova un'area ben illuminata e abbastanza frequentata, lo sguardo delle persone renderà vita difficile ai ladri.

4. Presta attenzione ad attività e movimenti sospetti

Se noti persone a bordo di veicoli con targa non della zona percorrere la strada più e più volte, oppure noti che qualcuno è intento a fotografare la tua auto, prendi nota del numero di targa.

5. Nascondi gli oggetti di valore presenti nell’auto

Non ci stancheremo mai di ripeterti questo consiglio: non lasciare oggetti di valore, come un computer portatile, una macchina fotografica o un cellulare, all'interno del tuo veicolo. Se proprio non puoi fare altrimenti, custodisci questi oggetti all’interno del bagagliaio, un posto lontano dagli occhi del ladro. Se possiedi una station wagon, usa sempre la protezione coperchio del bagaglio per nascondere il contenuto.

In caso di furto dell’auto agisci rapidamente!

Se sei vittima di un furto d'auto, ti consigliamo di agire senza indugi:

1. Presenta una denuncia presso l’Ufficio Polizia Municipale a te più vicino

Presentare denuncia alla Polizia è importante: ti servirà per denunciare il furto dell'auto alla compagnia assicurativa.

Per registrare il furto dell'auto, la polizia avrà bisogno del libretto di circolazione e della carta d'identità del proprietario o dei proprietari.

La polizia verificherà automaticamente che l'auto non sia stata rimossa per divieto di sosta e, dopo la denuncia, verrà emesso un mandato di cattura per l'auto.

2. Informa la tua compagnia di assicurazione

Se sei vittima di furto d'auto, informa la tua compagnia assicurativa entro e non oltre una settimana.

3. Contatta l'Ufficio Immatricolazioni della Motorizzazione Civile

Informa l'Ufficio Immatricolazioni della Motorizzazione Civile il prima possibile. L'auto potrebbe essere stata coinvolta in un reato e dovrai dimostrare che il veicolo in quel momento non era in tuo possesso.

Dopo aver trasmesso questa informazione, il veicolo subirà la cessazione della circolazione. Per la cessazione è necessario presentare il titolo del veicolo e il documento di immatricolazione.

Se il furto dell’auto avviene mentre ti trovi all'estero, recati dalla polizia locale e denuncia il furto. Al tuo ritorno, denuncia nuovamente il furto all’ufficio di polizia del tuo Comune di residenza.

Rimborso dell'assicurazione in caso di furto dell’auto

In caso di furto dell’auto, la tua assicurazione dovrebbe coprire i danni. Il furto non dovrebbe influire sul tuo bonus di assenza di sinistri.

Il bonus di assenza di sinistri è una detrazione che viene applicata quando non si subiscono incidenti per un lungo periodo di tempo. Gli assicuratori premiano la guida senza incidenti con una classificazione in una classe bonus senza sinistri più alta (classe SF).

Se il ritrovamento dell'auto avviene entro quattro settimane, il proprietario è tenuto a prendere nuovamente possesso del veicolo. In caso contrario, il proprietario sarà rimborsato dalla sua compagnia assicurativa. Un esperto valuterà il valore del veicolo da sostituire, basandosi sul valore attuale di mercato. Se l'auto viene ritrovata dopo il pagamento del risarcimento da parte della compagnia assicurativa, l’auto diviene di proprietà della compagnia assicurativa.

Se stai cercando di sostituire un'auto nuova rubata, sappi che l'importo rimborsato dalla compagnia assicurativa solitamente è inferiore al prezzo di acquisto iniziale, ciò è dovuto alla rapida svalutazione dell'auto nei primi mesi di possesso. Per evitare questo inconveniente, puoi includere nella polizza il valore di sostituzione o il risarcimento del prezzo speso in occasione dell'acquisto.


💡 Ti potrebbero interessare anche…

Se controlli prima dell'acquisto, ti risparmierai brutte sorprese.

Controlla la targa o il telaio senza impegno:
Visualizza un esempio di report CARFAX